Follow us
[email protected]

Benessere mentale e natura: qual è la connessione?

La natura ha un ruolo fondamentale nel raggiungimento del benessere individuale, ma gli effetti che ha sull’individuo non si limitano al nostro stato fisico, arrivano anche a quello mentale. 

Sono diversi gli studi che hanno dimostrato questa forte connessione, soprattutto dopo gli ultimi anni trascorsi.

Questo ha portato le persone a rivedere la loro quotidianità spingendole sempre di più al ritrovamento di un contatto con la natura. 

Benessere a lavoro

Che cos’è il benessere mentale?

Partiamo facendo un passo indietro, cosa intendiamo quando parliamo di benessere mentale? 

L’Organizzazione della Salute (OMS) definisce la salute mentale come:

“uno stato di benessere in cui ogni individuo possa realizzare il suo potenziale, affrontare il normale stress della vita, lavorare in maniera produttiva e fruttuosa e apportare un contributo alla propria comunità”.

Quindi non è da sottovalutare, perchè è una parte fondamentale che contribuisce al benessere generale dell’individuo.

Il nostro stato mentale è importante in ogni momento della vita, da quando siamo neonati a quanto diventeremo adulti, e influenza il modo in cui pensiamo, sentiamo e agiamo ogni giorno.

La connessione con la natura

La connessione con la natura può avere un impatto significativo sul benessere mentale.

Ci sono diversi studi scientifici che hanno dimostrato come stare in natura sia fondamentale per migliorare il nostro benessere. 

Negli ultimi anni si è diffuso molto anche il concetto di eco-psicologia, ovvero un approccio in cui psicologia ed ecologia si incontrano per una maggiore comprensione di se stessi e del Pianeta. 

Ma quali sono alcuni dei benefici che possiamo trovare stando a contatto con la natura?

Dati ricavati da studi sui benefici della natura sul benessere.

Il benessere mentale a lavoro

Salute e benessere mentale sono estremamenti importanti anche sul posto di lavoro e non vanno sottovalutati perché possono influenzare significativamente la produttività, l’efficienza e la soddisfazione complessiva dei dipendenti. 

E quindi quali sono i benefici sul lavoro?

  • Produttività e prestazioni: lo stato mentale positivo è direttamente collegato ad una maggiore produttività. La promozione di attività per la salute mentale migliora la concentrazione e aumenta la motivazione nelle persone interne all’azienda; 
  • Morale e impegno: sentirsi supportati e valorizzati da parte dell’azienda migliora lo stato di salute mentale e rende le persone più propense a impegnarsi attivamente creando un ambiente lavorativo positivo e una maggiore collaborazione; 
  • Riduzione dello stress: stress e benessere mentale sono strettamente collegati. Promuovere attività e dare supporto può contribuire a migliorare la salute delle persone e creare un clima lavorativo più positivo; 
  • Creatività e innovazione: sono due aspetti che riflettono il benessere mentale delle persone. Quando stiamo bene siamo più propensi alla creatività, e ad un flusso di idee innovative.
Walking experience - OutBe

Come lo promuoviamo in OutBe

In OutBe crediamo fermamente nel potere della natura per il benessere mentale. 

Infatti attraverso le attività e i programmi outdoor che proponiamo alle aziende vogliamo creare una connessione più profonda tra le persone e la natura, riconoscendo gli immensi benefici che quest’ultima può avere sul benessere mentale del singolo individuo. 

Ad esempio dopo le attività in natura fatte recentemente è emerso che: 

Dati sullo studio del benessere post attività in natura con OutBe.

Ma non solo, anche grazie ai canali di comunicazione e il nostro podcast, The Seed, vogliamo guidare e ispirare le persone a ritorvare un equilibrio fisico e mentale stando a contatto con la natura.

Il nostro obiettivo è ispirare le persone a prendersi cura di sé stesse e coltivare una relazione più salutare con l’ambiente naturale, contribuendo a generare una salute mentale duratura e un mondo più sano e sostenibile.

Fonti: